Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

Dichiarato lo stato agitazione all'Aric (agenzia regionale informatica e committenza), a rischio i fondi del Pnrr

Ad annunciare lo stato di agitazione è Paola Puglielli, segretaria Funzione pubblica Cgil Abruzzo e Molise

È stato proclamato lo stato di agitazione del personale dell'Agenzia regionale informatica e committenza (Aric).
Ad annunciarlo è Paola Puglielli, segretaria Funzione pubblica Cgil Abruzzo e Molise, come riferisce l'agenzia LaPresse.

«La mobilitazione», spiega Puglielli, «si è resa necessaria vista la situazione di confusione organizzativa e lavorativa in cui i dipendenti operano in attesa di una riforma che, non ancora nata, ha prodotto solo incertezza e disagio in un ente che si occupa di attività strategiche nel settore dell'acquisizione di beni e servizi per la sanità regionale e gli enti della Regione, oltre che di servizi digitali e Pnrr».

Inoltre, Puglielli sottolinea che «sono risultate vane le rassicurazioni della direzione riguardo carichi di lavoro e calibrazione strategica delle attività, rapportata all'effettivo numero dei dipendenti, sempre gli stessi vista l'impossibilità a oggi di realizzare il Piano delle assunzioni del 2022, si trova addirittura a gestire concorsi di acquisizione del personale per l'Ater di Chieti invece di concentrare l'attività sulla specializzazione istituzionale dell'agenzia, ovvero procedure di competenza dei soggetti aggregatori e informatica. Un ente che non dispone nemmeno delle risorse per garantire il finanziamento minimo della formazione dei dipendenti e che ancora non riesce a pagare gli incentivi delle funzioni tecniche per il lavoro svolto. Un ente in cui si è pensato di prorogare per la seconda volta un dirigente, nemmeno previsto dal Piano dei fabbisogni approvato dall'Agenzia stessa meno di 2 settimane prima».

La sindacalista chiede chiarezza e risposte concrete per chiarire il ruolo dell'agenzia per non mettere a rischio anche le ingenti risorse del piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). L'Agenzia può contare appena su 20 dipendenti già occupati in altre attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dichiarato lo stato agitazione all'Aric (agenzia regionale informatica e committenza), a rischio i fondi del Pnrr
IlPescara è in caricamento