rotate-mobile
Economia

Imprese, tutto pronto per StartCup Abruzzo 2022: dal 25 luglio via alle domande per partecipare

Tra le novità il premio Visionaria per l'idea d'impresa e le startup, il presidente della camera di commercio Pescara-Chieti Strever: "Importante trattenere i giovani di talento"

Al via la quarta edizione della StartCup Abruzzo. Si parte il 25 luglio con l’apertura delle domande che potranno essere presentate dalle startup e gli spinoff che vorranno competere per aggiudicarsi i premi della competizione che vuole favorire e la creazione di nuove imprese sul territorio abruzzese, selezionando e accelerando i migliori progetti ad alto contenuto tecnologico provenienti da università ed enti di ricerca locali. Novità di quest’anno sarà la possibilità di partecipare ad un’ulteriore tappa della competizione: il premio Startup Visionaria 2022, articolato nelle due sezioni “idea d’impresa” e “startup”.

Tra i progetti canditati saranno selezionati i 5 team che rappresenteranno la nostra regione al Pni (Premio nazionale per l’innovazione), che quest’anno si svolgerà proprio in Abruzzo, a L’Aquila l’1 e il 2 dicembre, con l’opportunità, quindi, di concorrere ai considerevoli premi messi in palio per la finale nazionale. Al momento dell'iscrizione attraverso un apposito form si potrà decidere se competere solo per StartCup, solo per il Premio Visionaria o per entrambe le iniziative.

“Ci siamo svegliati in un giorno molto difficile per l'Italia a causa di una crisi di governo inaspettata – dichiara Gennaro Strever, presidente Camera di Commercio Chieti Pescara, aprendo la conferenza stampa –. Ma se c'è una cosa certa, al momento, è quella del talento dei giovani italiani che dobbiamo cercare di trattenere. StartCup è un esempio di questo e la Camera di Commercio Chieti Pescara ha avuto la visione delle potenzialità di questo evento, capace di mettere insieme giovani ed università, impresa e ricerca in un flusso di idee e creatività in grado di generare energia pura per la crescita del nostro territorio e del nostro paese”. “Con l'edizione 2022 – aggiunge Letizia Scastiglia, presidente Agenzia di sviluppo camera di commercio Chieti-Pescara – siamo arrivati a un traguardo estremamente importante perché si dà evidenza di un business model consolidato capace di traghettare le imprese in una fase di crescita. Nel confermare la guida della Startcup Academy, il percorso di accompagnamento al miglioramento del business model aziendale riservato ai 20 team selezionati, Agenzia di sviluppo renderà ancora più solido questo percorso mettendo a disposizione dei partecipanti i propri business designer, grazie anche al partenariato con Beople e i percorsi Sprint dedicati agli aspiranti imprenditori ed alle startup innovative”. “Obiettivo di quest'anno – prosegue Federico Fioriti, General Manager di Innovalley – è cercare una collaborazione orizzontale tra imprese in un approccio win win, in cui tutti possano essere protagonisti e migliorare la propria capacità imprenditoriale, anche rafforzando apertura e legame con il territorio. Negli anni scorsi, grazie a StartCup abbiamo esaminato oltre 125 business plan per progetti di grande qualità presentati da ragazzi che, grazie al supporto di questa rete, riescono a trasformare le loro idee in impresa. Le startup hanno creato circa 350 posti di lavoro negli ultimi 3 anni e recepito circa 5 milioni di finanziamenti tra premi e altre iniziative. Quest’anno – ha concluso Fioriti – abbiamo iniziato a pensare la StartCup come percorso, dando la possibilità ai partecipanti di competere per più tipologie di premi e di crescere usufruendo di maggiori servizi di accompagnamento. Con questa edizione, infatti diamo la possibilità di vincere premi dai 1.000 ai 25.000 euro: sembrano numeri piccoli, ma sono molto importanti se calati nel contesto del nostro territorio”. “Stiamo dimostrando di andare tutti insieme, attivando sinergie importanti – afferma Michele De Vita, segretario generale della Camera di Commercio Chieti-Pescara – verso un’unica direzione. Frutto di un grande lavoro di squadra utile a creare comunità di startup è l’introduzione del nuovo premio Visionaria che si divide in due categorie, una dedicata agli aspiranti imprenditori, del valore di 3mila euro ed un’altra riservata alle startup, di 7mila euro, con la previsione di due tipologie di accompagnamento qualificato Sprint, riservato alle startup e alle migliori idee delle aspiranti imprese classificate nelle prime tre posizioni”. “Tutte le iniziative di innovazione – conclude Stefano Cianciotta, presidente Abruzzo Sviluppo – sono partite da questo consesso. Quando c'è un meccanismo istituzionale che funge da pivot, esso diventa un punto di riferimento significativo per chi vuole sperimentare risultati a livello nazionale e avere un ruolo stabile a livello internazionale”.

StartCup Abruzzo 2022 è un’iniziativa organizzata da camera di commercio Chieti-Pescara, Agenzia di sviluppo della camera di Commercio Chieti-Pescara insieme al Pid (Punto impresa digitale Chieti-Pescara, associazione Innovalley e coinvolge le università abruzzesi, il Gran Sasso Science institute e l’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, tutto pronto per StartCup Abruzzo 2022: dal 25 luglio via alle domande per partecipare

IlPescara è in caricamento