Sabato, 25 Settembre 2021
Economia Cepagatti

Anche il sindacato Usb esprime solidarietà ai lavoratori della Riello di Cepagatti

Il coordinamento regionale abruzzese esprime solidarietà ai 71 lavoratori che rischiano il licenziamento a causa della chiusura dello stabilimento di Villanova

Anche il sindacato Usb Abruzzo, con il coordinamento regionale, esprime solidarietà ai lavoratori della Riello per la questione della chiusura dello stabilimento di Villanova di Cepagatti che rischia di lasciare a casa 71 dipendenti. Secondo l'Usb, i lavoratori sono vittime delle logiche di profitto come tanti altri casi di avidità di aziende senza scrupoli che sacrificano la vita di intere famiglie e di una comunità intera.

La Riello delocalizzerà la produzione al nord Italia e all'estero come già avvenuto per altre multinazionali:

"Fanno il bello e il cattivo tempo indisturbate, decidendo come e dove produrre senza la minima considerazione dei propri dipendenti. Questo è un atteggiamento inaccettabile che va rispedito al mittente, le istituzioni facciano la loro parte affinché ci sia un urgente tavolo al Ministero, mettendo in campo ogni azione utile ad evitare la chiusura dello stabilimento."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il sindacato Usb esprime solidarietà ai lavoratori della Riello di Cepagatti

IlPescara è in caricamento