Martedì, 23 Luglio 2024
Economia

Silvio Calice è il nuovo vicedirettore di Cna Abruzzo

La designazione di Calice è stata decisa dalla presidenza regionale della confederazione artigiana presieduta da Savino Saraceni

Silvio Calice è stato designato vicedirettore regionale di Cna Abruzzo.
A deciderlo è stata lunedì 5 giugno la presidenza regionale della confederazione artigiana presieduta da Savino Saraceni.

Lo scopo è quello di rafforzare e potenziare l’attività della struttura diretta da Graziano Di Costanzo.

Cinquantuno anni, nato a Chieti, residente a San Salvo, laurea in Economia e Commercio all’università d’Annunzio, Calice è nella Cna dal 2003: attualmente ricopre l’incarico di responsabile delle Unioni regionali Costruzioni e Manutentori e Impianti, oltre che di coordinatore del gruppo dei giovani imprenditori, per i quali promuove da anni il premio Cambiamenti dedicato alle nuove imprese innovative.

«Ho cercato in questi anni di impegno nella Cna», dice Calice, «di sperimentare forme di progettazione partecipativa e attività di coesione territoriale, con format innovativi in grado di avvicinare i gruppi dirigenti alle imprese». «Negli anni più recenti, legati alla grave crisi provocata nel mondo delle imprese dalla pandemia - aggiunge - ho lavorato per sviluppare l’anti fragilità del nostro sistema imprenditoriale, attraverso la messa in rete dei presidi territoriali con il resto del mondo associativo, cercando di promuovere politiche in grado di offrire maggiori risultati associativi in una logica di sostenibilità». Il nuovo vicedirettore sarà chiamato a sviluppare strategie per affrontare le sfide emergenti e creare un ambiente favorevole, verso una transizione promettente della Cna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvio Calice è il nuovo vicedirettore di Cna Abruzzo
IlPescara è in caricamento