rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Economia

Per lo shopping natalizio Confcommercio rilancia la campagna "Compro sotto casa perché mi sento a casa"

Confcommercio Pescara aderisce e rilancia la campagna di promozione dei negozi e delle attività commerciali fisiche di quartiere

Confcommercio Pescara rilancia la campagna destinati ai cittadini "Compro sotto casa perché mi sento a casa", che punta a promuovere in occasione delle feste natalizie, gli acquisti nei negozi fisici di quartiere e della propria città. L'iniziativa, di respiro nazionale, ha avuto un grande successo lo scorso anno nonostante la situazione pandemica peggiore di quella attuale, e come spiega il presidente Riccardo Padovano si intuisce la voglia delle famiglie e dei cittadini di tornare a fare gli acquisti nonostante la pandemia, l'inflazione e le incertezze dei prossimi mesi:

"Un Natale di tradizione, di sane abitudini e certezze che si ritrova anche nella voglia di tornare a girare per le vie della città a fare acquisti e regali per amici e parenti Come già lo scorso anno, abbiamo lanciato una campagna con locandine e messaggi sui social per invitare tutti a comprare nella propria città nei negozi di vicinato, evitando acquisti on line sulle piattaforme delle multinazionali, in quanto in questo modo si aiutano le attività cittadine a sopravvivere, si lasciano i soldi sul territorio sostenendo il circuito economico e l’occupazione locale e di riflesso anche le amministrazioni comunali attraverso la fiscalità locale."

Padovano spiega che la campagna è fondamentale soprattutto in questo periodo, considerando l'incidenza che le vendite di questo periodo hanno sui fatturati del commercio, e vuole essere anche un un senso di vicinanza del cittadino al commercio locale:

"Perché la città si identifica anche con i suoi negozi, perché le vetrine illuminate abbelliscono e rendono più sicure le strade della città, perché è diverso comprare in attività gestite da persone che conosciamo, che ci accolgono con calore e ci danno un servizio qualificato e che spesso danno anche lavoro ad amici e parenti. Per tutti questi motivi il circuito locale va aiutato senza indugi a risollevarsi in questa fase economica così difficile di ripartenza. È il momento di fare squadra tutti insieme, di un patto fra cittadini e commercio locale per salvare le piccole attività e l’economia del territorio.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per lo shopping natalizio Confcommercio rilancia la campagna "Compro sotto casa perché mi sento a casa"

IlPescara è in caricamento