menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Segnaletica in via Ferrari e via Aremogna, al via i lavori

Il cantiere aprirà domani mattina alle ore 5, le strisce pedonali verranno disegnate dalle ore 5 alle 7 per limitare i disagi alla circolazione

Dopo aver rifato completamente lo strato di asfalto, da domani, giovedì 15 novembre, partiranno i lavori per l'apposizione della segnaletica orizzontale in via Ferrari e via Aremogna a Pescara.
Come fa sapere il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Antonio Blasioli, l'intervento andrà avanti per un totale di un paio di giorn

Le strisce pedonali verranno ridisegnate la mattina presto per limitare i disagi alla circolazione.

Il cantiere aprirà domani mattina alle ore 5 e segue i lavori di riqualificazione eseguiti nelle due vie nelle scorse settimane, si è dovuto attendere qualceh giorno per consentire al nuovo asfalto di asciugarsi. 

Come sottolinea Blasioli, «le condizioni meteo e in particolare l’umidità ci sconsigliano di effettuare i lavori nelle ore notturne, ma al fine di definire al più presto gli interventi, i passaggi pedonali saranno eseguiti fra le ore 5 e le ore 7 di mattina, sia su via Ferrari che su via Aremogna, mentre la segnaletica relativa agli stalli di sosta e quella a margine della carreggiata proseguirà per tutto il corso della giornata. Questa soluzione ci consentirà di prevenire disagi alla circolazione stradale e allo stesso tempo di avere un lavoro completo su entrambe le arterie già per la giornata di venerdì. Eventuali condizioni meteo avverse determineranno il rinvio dei lavori, com’è normale che sia».

Mentre dovrebbe essere eliminato già da oggi pomeriggio il senso unico alternato in strada Colle Renazzo dove Terna sta terminando i lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento