rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

La federazione lavoratori pubblici (Flp) al fianco degli ispettori del lavoro per lo sciopero nazionale

Il segretario nazionale Angelo Piccoli di Flp Lavoro: "Le loro retribuzioni sono le più basse di tutto il comparto delle funzioni centrali"

«La Flp sostiene con forza le rivendicazioni del personale Inl e Anpal che hanno aderito nella loro quasi totalità allo sciopero nazionale. È inaccettabile che il personale impegnato in prima linea nella lotta al lavoro nero, al sommerso e al caporalato, in un momento in cui aumentano le morti sul lavoro, venga penalizzato e mortificato dal punto di vista professionale, operativo ed economico».
A parlare è l’aquilano Angelo Piccoli, segretario nazionale Flp Lavoro ovvero l'organismo maggiormente rappresentativo nella pubblica amministrazione.

«Le loro retribuzioni», aggiunge Piccoli, «sono le più basse di tutto il comparto delle funzioni centrali. Chiederemo al ministro Orlando nell’incontro che è stato fissato per il 30 marzo,  dopo una protesta che ha portato all’occupazione pacifica della sala giugni del ministero, l’immediato adeguamento dell’indennità di amministrazione, incredibilmente negata nei giorni scorsi dalla funzione pubblica e dal Mef, e adeguati investimenti in termini di risorse umane e fondi per la produttività».

Così conclude Piccoli: «Le risposte interlocutorie e di facciata, che oggi sono state portate al tavolo di confronto, sono irricevibili. Senza un immediato cambio di passo inaspriremo la vertenza, perché la sicurezza sul lavoro e la funzionalità dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro sono troppo importanti per essere derubricate o affrontate in modo burocratico o puramente ragionieristico».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La federazione lavoratori pubblici (Flp) al fianco degli ispettori del lavoro per lo sciopero nazionale

IlPescara è in caricamento