menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità privata, stato di agitazione per i lavoratori abruzzesi per il mancato rinnovo del contratto

I sindacati Fp Cgil Abruzzo Molise, Cisl Fp Abruzzo Molise e Uil Fpl Abruzzo annunciano lo stato di agitazione e proteste da parte dei dipendenti della sanità privata abruzzese

Proclamato dai sindacati Fp Cgil Abruzzo Molise, Cisl Fp Abruzzo Molise e Uil Fpl Abruzzo lo stato di agitazione dei lavoratori della sanità privata abruzzese, dopo la rottura delle trattative con le associazioni della sanità privata sul rinnovo del contratto, scaduto ormai da 12 anni.

Per i sindacati, si tratta d una vicenda indegna che dovrà essere sottoposta all'attenzione de governo regionale, considerando che i lavoratori avvieranno da domani dei presidi, assemblee ed affissione delle bandiere in tutte le strutture sanitarie private abruzzesi.

Il rinnovo del contratto è una priorità assoluta e qualsiasi incremento non può essere subordinato all’intervento delle sole risorse
pubbliche. Il 25 marzo è convocato l'attivo dei quadri e delegati dei sindacati per decidere le modalità di prosecuzione dello stato di agitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento