rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Economia

Tenerelli (Salviamo viale Marconi): "Fatturati giù del 50 per cento, il 20 aprile sit-in in Comune"

La presidente del comitato nato contro la nuova viabilità annuncia una nuova protesta, con lei anche altre associazioni oggi in piazza Unione: "Il sindaco vive fuori dal mondo: forse vuole fare di Pescara una tangenziale per Montesilvano"

“Questa viabilità della strada ha portato cali di fatturato intorno al 50% per quasi tutti e pare che adesso anche i parcheggi a pagamento in centro stanno portando importanti ripercussioni sulle poche attività rimaste a Pescara centro. Una città che nasce come città commerciale. Se tagliamo anche quello non so cosa rimanga: forse una tangenziale che va da Pescara a Montesilvano facendone una città di passaggio. Stanno allontanando tutto ciò che rimasto di buono: il commercio è stato massacrato da questa giunta”. A dichiararlo è Fabiana Tenerelli, presidente del comitato Salviamo viale Marconi che questa mattina, insieme a rappresentanti di altre associazioni (Pescara Viva che fa riferimento a piazza Muzii e Pescara al Centro e Corso Manthoné) ha annunciato l'intenzione di tenere un sit-in in Comune. Manifestazione che potrebbe tenersi il 20 aprile, spiega Tenerelli.

“Vogliono far presente all'amministrazione che questa gestione dell'economia di Pescara non funziona. Il commercio è stato penalizzato in tutti i suoi aspetti e dunque pensiamo a sit-in in Comune il 20 aprile per far presente al sindaco che per far sì che Pescara vada avanti bisogna ricominciare da capo – conclude - e trovare un nuovo modo per gestire l'economia e il commercio di questa città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenerelli (Salviamo viale Marconi): "Fatturati giù del 50 per cento, il 20 aprile sit-in in Comune"

IlPescara è in caricamento