Economia

Posticipati i saldi estivi in Abruzzo, ecco quando partiranno le offerte di fine stagione

La decisione, presa presa all’unanimità dagli assessori regionali alle Attività economiche e produttive in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, scaturisce dalle conseguenze dell'emergenza Covid-19 (Coronavirus)

È stata posticipata la data per l'inizio dei saldi estivi in Abruzzo.
La decisione, presa all’unanimità dagli assessori regionali alle Attività economiche e produttive in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, scaturisce dalle conseguenze dell'emergenza Covid-19 (Coronavirus).

Con una determinazione regionale del 20 maggio viene deciso lo spostamento dei saldi estivi dal 4 luglio all'1 agosto.

«Lo spostamento dei saldi potrà consentire a tutte le attività che a causa del lockdown hanno subito pesanti cali di fatturato di poter recuperare in parte le vendite stagionali», fanno sapere dalla Regione, «andando incontro al comparto commerciale che ha subito la chiusura imposta dal Coronavirus, permettendo, altresì, anche ai consumatori di potersi riappropriare della "normalità" che durante questa  pandemia è venuta meno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posticipati i saldi estivi in Abruzzo, ecco quando partiranno le offerte di fine stagione

IlPescara è in caricamento