Economia

Saldi estivi, la richiesta della Cna: "Avanti fino al 30 settembre, il Comune deve sostenere i commercianti"

Il direttore della Cna di Pescara Salce interviene anche in merito alle polemiche relative alla data scelta per il Trofeo Matteotti

Proseguire regolarmente con i saldi fino al 30 settembre, con il Comune di Pescara che deve adottare misure straordinarie per far sì che il periodo rimasto sia proficuo per i commercianti. A parlare è il direttore provinciale della Cna Salce, che torna sulle polemiche relative alla data per il Trofeo Matteotti, che si terrà domani sabato 29 agosto e che ha scatenato l'ira e le polemiche dei commercianti a causa della chiusura delle strade e dei divieti in vigore.

Limitare di fatto la circolazione delle auto nell’ultimo sabato di agosto, certo non contribuisce ad agevolare il flusso di acquirenti verso i negozi e le varie attività commerciali. Ora però occorre recuperare il terreno perduto. Come? Ad esempio con misure efficaci che nelle prossime settimane possano favorire le presenze: dunque parcheggi gratis nei week-end e in alcune fasce orarie, l’organizzazione di eventi, il rafforzamento dell’attività promozionali sui media locali e non solo.

Salce auspica una conclusione positiva dei saldi, per permettere ai commercianti di vendere quanto accumulato durante il lockdown per l'emergenza Coronavirus, giacenze presenti fin dal mese di marzo, con capi anche invernali e primaverili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi estivi, la richiesta della Cna: "Avanti fino al 30 settembre, il Comune deve sostenere i commercianti"

IlPescara è in caricamento