rotate-mobile
Economia

Iniziano i saldi e Contribuenti Abruzzo mette in campo gli "Angeli del Fisco"

Lo scopo dell'associazione dei consumatori è quello di far fronte all'emergenza dello scontrino fantasma

Iniziano i saldi in Abruzzo (da giovedì 6 luglio) e l'associazione dei consumatori Contribuenti Abruzzo mette in campo gli "Angeli del Fisco" di Krls Network of Business Ethics.
Il fine è quello di far fronte all'emergenza dello "scontrino fantasma".

E gli "Angeli del Fisco" saranno al fianco dei commercianti onesti e dei consumatori.

Gireranno nelle principali vie dello shopping dei capoluoghi di provincia abruzzesi, per aiutare i consumatori che vorranno denunciare alle autorità competenti comportamenti scorretti da parte dei commercianti disonesti. Questo quanto dice Donato Fioriti, presidente dell'associazione dei consumatori Contribuenti Abruzzo e componente Cruc regione Abruzzo: «Abbiamo deciso di istituire una task force di volontari che, durante il periodo dei saldi, si mischieranno ai cittadini in cerca di occasioni e buoni affari. Lo scopo è quello di evitare le solite possibili fregature legate ai saldi, e aiutare i consumatori nei propri acquisti. I contribuenti non di rado, sono doppiamente danneggiati dalla mancata emissione dello scontrino fiscale: non possono denunciare la speculazione sui prezzi e non possono cambiare il prodotto se difettato».

Contribuenti Abruzzo chiede ai consumatori di denunciare le scorrettezze allo sportello regionale del contribuente (via Guglielmo Marconi 354 65127 Pescara –tel/fax 085.7950855 – email: cipas.eu@gmail.com ) e alla guardia di finanza di effettuare verifiche a tappeto in tutto il territorio abruzzese e non più a campione sulla base degli studi di settore, controllando le dichiarazioni dei redditi dei commercianti ed elevando sanzioni pesanti nei confronti dei trasgressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziano i saldi e Contribuenti Abruzzo mette in campo gli "Angeli del Fisco"

IlPescara è in caricamento