Economia

Saldi a Pescara, Confcommercio: "Pareri discordanti dai negozianti"

Confcommercio Pescara ha condotto un primo sondaggio fra i propri iscritti per conoscere l'andamento dei saldi a cinque giorni dall'apertura ufficiale. "Pareri discordanti, nulla di eccezionale"

A cinque giorni dall'inizio ufficiale dei saldi a Pescara, Confcommercio ha condotto un breve sondaggio per conoscere l'andamento delle vendite promozionali fra i propri associati del centro città.

Pareri discordanti arrivano dai vari esercenti, anche in base al settore merceologico di riferimento; in generale, comunque, il bilancio non è entusiasmante, con vendite in linea con lo scorso anno o addirittura in calo.

Commercianti divisi anche per quanto riguarda le problematiche della città e sulla proposta della pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele: mentre alcuni operatori si mostrano sostanzialmente favorevoli, di fatturato, altri appaiono invece scettici, in quanto ritengono che la fruibilità al
traffico veicolare delle strade continui a rappresentare un incentivo per l’utenza.

Unanime invece la richiesta di nuovi parcheggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi a Pescara, Confcommercio: "Pareri discordanti dai negozianti"

IlPescara è in caricamento