menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saldi 2016 a Pescara, inizio sottotono nei negozi

Commercianti poco soddisfatti in generale per l'andamento dei saldi invernali 2016 in questi primi giorni di promozioni. Solo il 10% ha registrato un aumento, il 30% ha addirittura notato un calo rispetto allo scorso anno

Saldi abbastanza sottotono, almeno per la maggior parte dei commercianti del centro, in questi primi giorni di promozioni in città.

Confcommercio ha ascoltato il parere dei negozianti pescaresi: il 10% ha registrato un incremento rispetto alle vendite dei saldi nel 2015, il 70% circa un andamento simile mentre quasi il 30% ha registrato addirittura un calo delle vendite.

Per i commercianti, la colpa è l'avvio dei saldi nei giorni sbagliati: secondo gli esercenti, le promozioni non vanno avviate il giorno dell'Epifania ma il sabato, quando le presenze sono sempre maggiori.

Un'avvio dei saldi posticipato, da concordare però a livello nazionale. Inoltre, i commercianti sono anche contrari alle targhe alterne, che nei prossimi giorni rischiano di frenare ulteriormente le vendite in città, scoraggiando i clienti che potrebbero preferire le comodità logistiche dei centri commerciali in periferia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento