Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia

Saldi 2012 a Pescara, bilancio positivo per il Comune

L'amministrazione comunale, con l'assessore Santilli, ha tracciato un bilancio dei saldi invernali 2012 a Pescara, parlando di un riscontro positivo nell'ambito dei controlli nelle attività commerciali cittadine

L'assessore al Commercio, Gianni Santilli, ricordando la conclusione odierna della stagione invernale dei saldi anche a Pescara, ha voluto sottolineare la positività del bilancio sul fronte dei controlli.

Infatti, alla luce di un centinaio di verifiche a campione eseguite sulle attività commerciali cittadine, - spiega Santilli - il Nucleo Commercio della Polizia municipale non ha elevato alcuna sanzione amministrativa, riscontrando il rispetto di tutte le norme che disciplinano il settore delle svendite da parte dell'imprenditoria pescarese.

Dunque sanzioni amministrative pari a zero: un record assoluto quello di quest'anno, ma anche il precedente si era concluso con un ottimo risultato, infatti, erano state appena 3 le multe comminate in due mesi sugli oltre mille esercizi attivi nel capoluogo adriatico.

Si tratta quindi di un bilancio che soddisfa l’amministrazione comunale perché testimonia la bontà delle campagne informative realizzate negli ultimi due anni e mezzo in collaborazione con le Associazioni di categoria, e soprattutto, testimonia la maturità degli operatori commerciali pescaresi, ha concluso l'assessore Santilli.

Ora nei prossimi giorni si dovranno attendere anche i bilanci delle associazioni di categoria, per capire se anche sul fronte delle vendite ci sia stato un riscontro positivo oppure se, come molti negozianti temevano, i saldi avrebbero fatto decollare le vendite. La Confcommercio, a tal proposito, da tempo chiede una maggiore disponibilità di parcheggi in centro per non penalizzare gli operatori del centro commerciale naturale rispetto ai grandi centri commerciali in periferia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi 2012 a Pescara, bilancio positivo per il Comune

IlPescara è in caricamento