Domenica, 26 Settembre 2021
Economia San Donato / Via Tiburtina Valeria

Una rotatoria ed un monumento lungo la Tiburtina per il pilota eroe Sirolli

L'assessore Di Pietro ha accolto la proposta riguardante l'intitolazione di uno spazio urbano e di un monumento al pilota Eugenio Sirolli diventato un eroe durante la Seconda Guerra Mondiale

Un monumento ed una rotatoria sulla Tiburtina intitolata ad Eugenio Sirolli, pilota nato ad Archi ma vissuto a Pescara diventato famoso per il coraggio e lo spirito d'appartenenza dimostrato durante la Seconda Guerra Mondiale. L'assessore Di Pietro ha accolto la proposta presentata da Giancarlo Naldi, Presidente del Comitato per le Celebrazioni dedicate al Pilota e Medaglia d'Argento al Valore Militare. La rotatoria scelta è lo spartitraffico all'inizio della Tiburtina dopo il sottopasso ferroviario, dove verrà posto un monumento scolpito dall'artista Abele Vadacca

“Con questa intitolazione si è inteso ricordare il coraggio di Eugenio Sirolli, che nacque ad Archi ma visse a Pescara. Abbiamo scelto la via dell’aeroporto per onorare la passione per il volo che aveva Sirolli e anche per dare visibilità speciale all’opera che nascerà in sua memoria. Egli ebbe una vita breve, si concluse a 27 anni sui cieli del monte Amiata per un problema al motore del suo velivolo, ma fu dominata da grandi imprese: come quella di tre anni prima, nel 1940, con Carlo Emanuele Buscaglia affrontò l’intera pattuglia aerea inglese nel cielo di Alessandria d’Egitto. Un’impresa che passò alla storia come quella dei 4 gatti, a bordo di velivoli aerosiluranti che riuscirono a realizzare l’idea dei siluri alati che d’Annunzio ebbe già durante il primo conflitto mondiale" ha dichiarato l'assessore Marchegiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una rotatoria ed un monumento lungo la Tiburtina per il pilota eroe Sirolli

IlPescara è in caricamento