Economia Pineta Dannunziana / Lungomare Cristoforo Colombo, 120

Pescara, Luna Park riviera sud: i balneatori Fiba dicono no

I balneatori Fiba si uniscono al coro del sindacaco Ciba in merito alla possibilità che il Luna Park estivo possa occupare l'area parcheggio nei pressi del Teatro D'Annunizo. "Assolutamente contrari"

I balneatori di Pescara Sud appartenenti a Fiba-Confesercenti hanno scritto una lettera al sindaco di Pescara, Luigi Albore Mascia, e al vicesindaco Berardino Fiorilli, in merito alla possibilità che il luna park estivo possa tornare anche quest'anno nei pressi del lungomare sud.

I balneatori chiedono al primo cittadino di farsi carico delle esigenze degli stabilimenti balneari di Pescara Sud e lo invitano ad intervenire per impedire l’eventuale installazione del luna park in quella zona già colpita da disagi e ritardi amministrativi. Gli operatori balneari di Fiba-Confesercenti ricordano al sindaco che la riviera sud di Pescara ha già dovuto sopportare una serie di eventi negativi, non da ultimo il grave ritardo sui lavori di ripascimento, che ha ridotto notevolmente i margini operativi delle aziende, con conseguenti gravi danni d'immagine.

I balneatori Fiba affermano di aver indirizzato nei giorni scorsi una missiva all’assessore al Turismo della Città di Pescara, nella quale si sollecitava l’inserimento di Pescara Sud fra gli eventi estivi di richiamo al fine di recuperare l’immagine e la visibilità del litorale più colpito. Nessuna risposta sarebbe pervenuta in risposta a tale sollecito; a questo si aggiunge la possibilità di posizionare un luna park nei pressi del teatro D’Annunzio.

''Questa ipotesi è assolutamente da respingere - spiegano i balneatori di Pescara Sud - non solo perché chiuderebbe al parcheggio un’area vitale per i clienti, ma soprattutto perché il luna park porta con se disagi non da poco come denunciato negli anni passati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, Luna Park riviera sud: i balneatori Fiba dicono no

IlPescara è in caricamento