Riforma portuale e corridoio V, il presidente della Camera di Commercio: "Serve un tavolo di lavoro con la Regione"

Il presidente Strever ha chiesto a Marsilio di avviare un tavolo tecnico assieme alla Camera di Commercio per agevolare il riconoscimento, in sede europea, del nuovo assetto del corridoio V

Avviare un tavolo di confronto per arrivare al risconoscimento, in sede europea, del nuovo assetto del corridoio V, così come proposto dalle associazioni di categoria nell'incontro di ieri 13 settembre riguardante la riforma portuale e la Zes. Il presidente della Camera di Commercio di Pescara / Chieti Strever chiede al presidente Marsilio di avviare un tavolo di confronto e di lavoro per arrivare ad una soluzione voluta e proposta da tutte le associazioni di categoria e dai sindacati, accogliendo la proposta del senatore Legnini di farsi portavoce per il governo centrale per accelerare i tempi della riforma:

Molti i benefici per le imprese riconosciuti dalle istituzioni e le associazioni presenti: nuovi traffici, intermodalità nei trasporti e capacità di attrarre ulteriori investimenti per lo sviluppo infrastrutturale dell’Abruzzo. All’asset delineato dal corridoio V si potrebbe, poi, intersecare quello tracciato dal corridoio Baltico Adriatico, attribuendo all’Abruzzo un ruolo di assoluta centralità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la associazioni di categoria il riconoscimento della diramazione del Corridoio V del Mediterraneo sarebbe facilitato, in sede europea, dal passaggio dell’autorità di sistema portuale da quella del Medio Adriatico Centrale con sede ad Ancona a quella del Mar Tirreno Centro Settentrionale che fa capo a Civitavecchia: passaggio dal quale potrebbe scaturire una nuova mappatura della Zes sulla cui messa a regime i comuni interni chiedono di accelerare, come esposto dal Sindaco di Sulmona Annamaria Casini presente all’incontro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento