rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Economia

Più di centomila euro nelle tasche dei pensionati pescaresi grazie ai ricalcoli dell'Inca Cgil

L'Inca Cgil Pescara sul lavoro di "ricalcolo" dei vitalizi, che ha portato nel 2023, più di centomila euro nelle tasche dei pensionati del capoluogo adriatico e della provincia

Sono complessivamente più di centomila euro quelli entrati nelle tasche dei pensionati pensionati grazie all'Inca Cgil del capoluogo adriatico.
Sono infatti più di centomila gli euro fatti recuperare dall'Inca Cgil Pescara agli assistiti del capoluogo adriatico e di tutto il territorio provinciale.

I dati ufficiali relativi al "ricalcolo" delle pensioni parlano di 128.676,68 euro, questa la somma risultante dal lavoro di verifica svolto dagli operatori dell’Inca di Pescara e provincia.

Un'attività, da parte degli esperti in materia previdenziale dell'Inca Cgil Pescara, che non è solo quella di rilevazione di eventuali errori nel calcolo, ma soprattutto di analisi e approfondimento della posizione assicurativa al fine di valorizzare al meglio la contribuzione con l’ottenimento, in diversi casi, di trattamenti pensionistici più favorevoli. Talvolta, infatti, la pensione percepita dal pensionato non è sempre quella a lui più favorevole, venendosi a determinare aumenti, a volte anche sostanziali, della rata mensile.

«I dati si riferiscono all'anno in corso», dice Dina Cianci (in foto), responsabile Inca Cgil Pescara, «e precisamente dal primo gennaio, al 25 novembre. Numeri che testimoniamo la grande preparazione e conoscenza normativa del nostro personale. È essenziale, quindi, per chi percepisce un vitalizio, far controllare la propria pensione, e per questo invitiamo a fissare un appuntamento nei nostri uffici. Il lavoro dell'Inca Cgil è quello di fornire assistenza in materia di previdenza, assistenza, infortuni e malattie professionali, genitorialità, invalidità civili ed handicap, Naspi e sostegno al reddito».

Dina Cianci Responsabile Inca Cgil Pescara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di centomila euro nelle tasche dei pensionati pescaresi grazie ai ricalcoli dell'Inca Cgil

IlPescara è in caricamento