menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riapre il Mercato Ittico a Pescara, Cardelli: "Una struttura risanata, presto le aste on line"

Ha riaperto i battenti, dopo i lavori di ristrutturazione ed il fermo biologico, il Mercato Ittico all'ingrosso di Pescara. La struttura rischiava di rimanere chiusa a seguito delle prescrizioni della Asl. Cardelli: "In 30 giorni abbiamo risanato il mercato, presto le aste del pesce on line"

Torna operativo il Mercato Ittico all'ingrosso di Pescara. Dopo la chiusura per il fermo biologico, durante la quale sono stati effettuati i lavori di ristrutturazione e risanamento ordinati dalla Asl, ieri si sono svolte le prime aste pubbliche per il pesce.

Un Mercato Ittico riqualificato in base alle direttive sanitarie, che presto ospiterà anche una postazione telematica ed un veterinario comunale in servizio durante i lavori della struttura.

L'assessore Cardelli esprime soddisfazione per i lavori svolti, ed annuncia importanti novità per rilanciare il commercio all'ingrosso del pesce a Pescara.

"Abbiamo riconsegnato ai nostri pescatori un mercato ittico all’ingrosso completamente risanato: in trenta giorni siamo riusciti a ottemperare a tutte le prescrizioni impartite dalla Asl, con la bonifica dei locali, la riparazione delle infiltrazioni d’acqua nel solaio, la sistemazione delle piastrelle, il rifacimento dell’asfalto esterno e la nomina di un veterinario, che resterà in carica due mesi prima del bando ufficiale. Ora, chiusa l’emergenza, ci occuperemo del rilancio della struttura, puntando sull’asta telematica e sul nuovo Regolamento" ha dichiarato Cardelli.

L'assessore sottolinea come la situazione, quando la Giunta si è insediata, era difficile. Nonostante alcuni lavori di riqualifica fossero stati operati solo 3 anni prima, la Asl aveva intimato alla Giunta di effettuare gli interventi immediatamente per evitare un possibile blocco delle attività e lo slittamento della data di riapertura.

Fra le novità più importanti, oltre alla presenza di un veterinario comunale che si occuperà di effettuare controlli sul pesce venduto e sullo stato di conservazione, la possibilità di effettuare on line le aste del pesce.

"Il nostro obiettivo è far decollare il servizio di asta on line, la possibilità di aprirci ai mercati esterni dando l’opportunità agli armatori locali di vendere la propria merce anche al di fuori della regione attraverso internet" prosegue Cardelli.

Per quanto riguarda l'ordine pubblico e la sorveglianza sulle procedure d'asta, sarà garantita la presenza costante degli agenti di Polizia Municipale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento