menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaperture ristoranti, il presidente Padovano incontra il Prefetto: "Serve chiarezza dal Governo per evitare confusione"

Il presidente di Confcommercio Pescara solleva la polemica relativa alla possibilità per i ristoranti di ospitare pranzi e cene per occasioni particolari e cerimonie

Serve chiarezza dal Governo per le direttive riguardanti le riaperture dei ristoranti, in particolare sulla questione di poter ospitare pranzi e cene per lo svolgimento di cerimonie. A parlare è il presidente della Confcommercio Pescara Padovano che oggi lunedì 26 aprile incontrerà il prefetto per sollecitare un intervento che possa fugare dubbi ai clienti e ai proprietari dei ristoranti.

Si è ben consapevoli che un banchetto in quanto tale non si possa fare, ma nulla vieta ad un titolare di un ristorante all’aperto di ospitare delle persone e se tra le persone all’aperto c’è una persona con un abito da sposa, mi dovete spiegare dov’è il reato. Stamattina ne abbiamo parlato a livello nazionale con i colleghi di tutta Italia. E lo abbiamo fatto in maniera serena e costruttiva.

Se io vado in chiesa e mi voglio sposare lo posso fare ma devo rispettare le regole valide all’interno del luogo di culto e so bene che sui banchi possono sedere non più di due persone perché si deve rispettare il distanziamento.

Padovano sottolinea come le regole vadano rispettate sempre e debbano essere applicate in ogni caso, e dunque non vi è differenza se si può andare a mangiare con il vestito da sposa o con i blue jeans. Se infatti è già noto di non poter fare le cerimonie classiche con musica, intrattenimento e tavoli da otto o dieci persone, vanno però lette correttamente le norme per evitare confusione.

Aspetteremo anche i dati delle due settimane successive alla riapertura, sperando che siano buoni con un calo dei contagi, auspicando poi un proseguimento della campagna vaccinale ancora più celere con la possibilità anche di creare in un prossimo futuro un pass vaccinale. Una ripresa graduale come giusto che sia ma con regole che devono  essere lette in maniera chiara, evitando quella confusione che ci può essere soprattutto nei primi giorni

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento