rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Castiglione a casauria

Riapertura dell’abbazia di San Clemente, Padovano esprime soddisfazione

Il vice presidente di Confcommercio ritiene “significativo che ci si ricordi di quello che è un gioiello del nostro Abruzzo oltre che della cristianità e che per troppo tempo è stato trascurato proprio dalla politica”

Dopo la notizia della riapertura dell’abbazia di San Clemente, Riccardo Padovano esprime soddisfazione. Il vice presidente di Confcommercio ritiene infatti “significativo che ci si ricordi di quello che è un gioiello del nostro Abruzzo oltre che della cristianità e che per troppo tempo è stato trascurato proprio dalla politica, pur rappresentando un monumento di grande richiamo turistico e che ogni anno vede migliaia di persone arrivare in Val Pescara per visitarlo”.

Padovano ricorda che la chiusura, per quasi 6 mesi, dell’Abbazia “ha rappresentato un danno a livello turistico e di immagine, per cui ora mi auguro che si provveda alla riapertura e al recupero del tempo perduto, visto che si sarebbe potuta e dovuta riaprire assieme agli altri luoghi di culto, potenziando e migliorando l’accessibilità in modo da poter dare la possibilità ai turisti di poterla visitare per ammirare le sue bellezze”.

L'esponente di Confcommercio si rivolge infine al governatore Marsilio affinché “si gettino le basi per un progetto serio che vada nella direzione di un effettivo e concreto rilancio dell’Abbazia, in modo da far diventare questo gioiello religioso e architettonico come un punto di riferimento nel panorama turistico-religioso-culturale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapertura dell’abbazia di San Clemente, Padovano esprime soddisfazione

IlPescara è in caricamento