Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia

Qualità della vita: Pescara all'ultimo posto fra le province abruzzesi

Pescara è la città abruzzese dove si vive peggio. Almeno stando al dato del Sole 24 Ore che ha pubblicato la classifica riguardante la qualità della vita. Rispetto allo scorso anno la nostra città ha perso una posizione

Pescara fanalino di coda in Abruzzo per la qualità della vita nei capoluoghi. E' quanto emerge dalla classifica de "Il Sole 24 Ore" che ogni anno prende in considerazione vari parametri sociali e demografici per stilare la graduatoria fra tutti i capoluoghi di provincia italiani.

La nostra città infatti è all'ultimo posto fra le città abruzzesi con l'81esimo posto assoluto nella graduatoria italiana. La città con la miglior qualità della vita in Abruzzo è L'Aquila. Rispetto allo scorso anno, Pescara perde una posizione. Particolarmente inquietante il dato relativo a "Giustizia, Sicurezza e Reati" con la nostra città che si piazza al 105esmo posto su 110 città esaminate, dietro Caserta, Brindisi e Bari.

Ottimo 44esimo posto invece per la classifica su "Demografia, famiglia ed integrazione". Ancora più soddisfacente il dato relativo alla "Cultura, tempo libero e partecipazione" dove Pescara si piazza al 29esimo posto assoluto in Italia. A livello nazionale, la città dove si vive meglio è Aosta, mentre la peggiore Vibo Valentia.

LA CLASSIFICA COMPLETA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita: Pescara all'ultimo posto fra le province abruzzesi
IlPescara è in caricamento