menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia: tirocini formativi in azienda per 190 giovani

La Provincia di Pescara ha stanziato circa 570 mila euro per la formazione professionale e tirocinio dei giovani pescaresi. L'iniziativa prevede la partecipazione di 190 candidati, fino ai 35 anni, iscritti ai Centri per l'Impiego provinciali

La Provincia di Pescara ha stanziato circa 570 mila euro da destinare al tirocinio e formazione professionale in aziende di 190 giovani iscritti ai Centri dell'Impiego di Pescara, Penne e Scafa.

Il tirocinio prenderà il via in primavera, e prevede un massimo di sei mesi di formazione, con una retribuzione per i tirocinanti pari a 500 euro per 20 ore settimanali.

Potranno partecipare al tirocinio i giovani (fino a 29 o 35 anni di età a seconda del reddito) residenti nella provincia di Pescara e iscritti al Centro per l'impiego di Pescara, Penne o Scafa. Le imprese che formeranno i lavoratori possono essere sia pubbliche che private, cooperative, onlus,
studi professionali, enti pubblici e organismi di diritto pubblico con sede operativa nella provincia di Pescara. Ogni impresa potrà chiedere al massimo tre tirocinanti.

Dei 190 tirocini 90 riguarderanno giovani diplomati disoccupati/inoccupati tra 18 e 29 anni (le risorse disponibili sono pari a 270.000 euro), 71 saranno in favore di giovani diplomati tra 18 e 35 anni appartenenti a nuclei familiari in condizione di povertà con reddito ISEE non superiore a 15.000 euro (per un ammontare di risorse pari a 213mila euro) e 29 saranno per giovani privi di diploma, tra 18 e 35 anni, appartenenti a nuclei familiari in condizione di povertà, con reddito ISEE non superiore a 15
mila euro (per un ammontare di risorse pari a 87mila euro).

Le domande vanno inviate con raccomandata (da tirocinanti e soggetti ospitanti) a partire dal 11 gennaio 2010 fino al 1 febbraio 2010. L'inizio dei tirocini, dopo la valutazione delle domande, è previsto a primavera e "la priorità - ha annunciato il dirigente del settore, Tommaso Di Rino -
sarà data a donne, disabili e giovani".

Soddisfazione da parte del Presidente Testa e dell'assessore Martorella, che parlano di un'importante chanche data ai giovani per diventare o rimanere competitivi nel mondo del lavoro. Gli esponenti provinciali hanno anche dichiarato che nel 2010 ci saranno molte altre iniziative in Provincia riguardanti il mondo del lavoro.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento