menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estesa alla provincia di Pescara la competenza dell'organismo per sostenere gli imprenditori in sovraindebitamento della camera di commercio

Dal 2021 la competenenza dell'organismo interno della Camera di Commercio Chieti - Pescara sarà estesa anche agli imprenditori del Pescarese in difficoltà economica

Importante novità per gli imprenditori e commercianti della provincia di Pescara. La camera di commercio Chieti - Pescara ha infatti annunciato l'allargamento della competenza territoriale dell'organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento. A partire dal 2021 dunque sarà disponibile anche nel Pescarese.

Si tratta di un organismo cruciale e centrale per salvare gli imprenditori dal fallimento in crisi a causa delle difficoltà generate dalla pandemia ed in sovraindebitamento. L'organismo permette infatti di raggiungere accordi per la ristrutturazione del debito.

La procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento è destinata a tutti i soggetti che, non avendo i requisiti di fallibilità previsti dalla Legge fallimentare, non possono accedere al concordato preventivo e che, conseguentemente, sino ad oggi restavano esposti alle azioni promosse individualmente dai creditori.

Per porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento, il debitore non fallibile può formulare una proposta di accordo con i creditori o, se consumatore, può proporre un piano di ristrutturazione dei debiti: entrambi possono prevedere qualsiasi soluzione, anche mediante cessione dei redditi futuri o garanzie di terzi.

Il procedimento si svolge sotto il controllo del tribunale competente e con il supporto di un organismo di composizione della crisi scelto dal debitore stesso. Per maggiori informazioni: www.chpe.camcom.it o scrivendo a sovraindebitamento@chpe.camcom.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento