menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provincia di Pescara: entro il 7 maggio un consiglio per i precari

Il consiglio provinciale di ieri, riunito per valutare la situazione lavorativa dei 66 precari dell'ente, ha deciso che entro il 7 maggio verrà convocata una nuova seduta per valutare i progetti ed i percorsi di stabilizzazione dei lavoratori

Il consiglio provinciale, riunito ieri per valutare la situazione lavorativa dei 66 precari dell'ente, ha deciso che entro il 7 maggio verrà convocata una nuova seduta per valutare le proposte ed i percorsi possibili per stabilizzare questi lavoratori, i cui contratti, a tempo determinato, scadranno a settembre.

La seduta è stata aperta dall'intervento del consigliere Allegrino, prima firmataria di un ordine del giorno sottoscritto anche dai consiglieri Di Marco, Gennari, Castricone, Tocco (Pd), Di Lorito e Sborgia (IdV) e Teodoro (PdL), nel quale si chiedeva di risolvere il problema dei precari che lavorano nell'ente, è intervenuto il presidente Testa, che ha sottolineato come ci sia la volontà di voler stabilizzare tutti i lavoratori, che però non potranno essere assunti tutti nel 2010 per motivi finanziari.

L'idea della maggioranza e di Testa, dunque, è quella di spalmare le assunzioni nel corso degli anni, tenendo conto anche dei "turnover". Inoltre, il presidente ha deciso di avviare un tavolo tecnico che possa dare risposte e soluzioni concrete a questo problema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento