Economia

Baristi e ristoratori scendono nuovamente in piazza per protestare: "Vogliamo riaprire"

Annunciata una nuova manifestazione di protesta organizzata dalla Fipe-Confcommercio in piazza Salotto martedì 13 aprile

L'associazione provinciale pubblici esercizi, la Fipe-Confcommercio, organizza una nuova manifestazione di protesta allo scopo di chiedere una data certa e immediata per la riapertura delle attività.
L'appuntamento è per martedì 13 aprile alle ore 10:30 in piazza Salotto.

«Abbiamo convocato un'assemblea straordinaria dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, pizzerie, locali da ballo, pub, sale da gioco, pasticcerie, gelaterie, stabilimenti balneari) che si terrà a Pescara in piazza Salotto martedì mattina per chiedere una data certa e immediata per la riapertura delle attività che da troppo tempo sono chiuse.

“Vogliamo riaprire” è lo slogan della manifestazione pacifica che si terrà in contemporanea in tantissime città italiane e che sarà collegata alla manifestazione nazionale che la Fipe-Confcommercio alla stessa ora organizzerà a Roma per poi recarsi nel primo pomeriggio ad incontrare il Governo per chiedere la riapertura delle attività. Saranno presenti i presidenti provinciali di tutte le categorie dei pubblici esercizi e tanti altri associati in rappresentanza delle oltre 500 imprese del settore che aderiscono alla Fipe-Confcommercio Pescara la federazione dei pubblici esercizi. 

In piazza Salotto verranno allestiti dei veri e propri tavoli con tanto di mise en place ognuno dei quali rappresenterà una categoria con le sue problematiche e con la sua voglia di ripartire nel rispetto dei protocolli e quindi in piena sicurezza. «Sarà una piazza pacifica ma che vuole dare un segnale forte della voglia di ripartire», fanno sapere gli organizzatori, «e che assieme con tante altre piazze italiane e a quella principale di Roma chiede che già da lunedì 19 si possa cominciare a riaprire alcune attività per poi continuare con un crono programma di riaperture che riguardi anche quelle attività come i locali di intrattenimento e le sale da gioco che praticamente sono ferme da oltre un anno». 

foto di repertorio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baristi e ristoratori scendono nuovamente in piazza per protestare: "Vogliamo riaprire"

IlPescara è in caricamento