Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia Spoltore

Prevenire la povertà e l'esclusione sociale dei ragazzi, finanziato il progetto "Care Leavers": coinvolti quasi 50 giovani

Questi gli obiettivi del progetto "Care Leavers" per il quale il Comune di Spoltore, come capofila dell'Ambito Distrettuale Sociale n.16 "Metropolitano ha ottenuto dalla Regione Abruzzo il finanziamento di circa 100mila euro

Prevenire condizioni di povertà ed esclusione sociale e favorire il completamento del percorso di crescita verso l'autonomia di coloro che, al compimento della maggiore età, vivono fuori dalla famiglia di origine a causa di un provvedimento dell'autorità giudiziaria.
Questi gli obiettivi del progetto "Care Leavers" per il quale il Comune di Spoltore, come capofila dell'Ambito Distrettuale Sociale n.16 "Metropolitano ha ottenuto dalla Regione Abruzzo il finanziamento di circa 100mila euro.

Al progetto può partecipare sia chi vive in comunità residenziali, sia chi si trova in condizione di affido eterofamiliare. La partecipazione è aperta a ragazze e ragazzi che hanno compiuto la maggiore età nel 2018 vivendo fuori dalla famiglia di origine sulla base di un provvedimento di tutela da parte dell'autorità giudiziaria.

Nell'ambito "Metropolitano" sono presenti al momento 30 minorenni allontanati dalla famiglia e ospitati in comunità, mentre quelli in affidamento eterofamiliare sono 14: in caso di disponibilità di fondi, il progetto sarà ampliato anche a chi ha raggiunto i 18 anni nel 2017 e a chi li raggiungerà nel 2019. Sono coinvolti tutti i Comuni dell'ambito:

  • Spoltore; 
  • Città Sant'Angelo; 
  • Cepagatti; 
  • Pianella; 
  • Moscufo; 
  • Cappelle sul Tavo; 
  • Elice; 
  • Nocciano; 
  • Rosciano; 
  • Civitaquana; 
  • Catignano; 
  • Brittoli.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenire la povertà e l'esclusione sociale dei ragazzi, finanziato il progetto "Care Leavers": coinvolti quasi 50 giovani

IlPescara è in caricamento