Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Procter&Gamble Sambuceto, le Province scrivono al Gruppo Angelini

I presidenti delle Province di Pescara e Chieti hanno deciso di scrivere al Gruppo Angelini per proporre il riassorbimento di una parte dei 46 ricercatori del centro Procter&Gamble che chiuderà fra 1 anno

Di Giuseppantonio, presidente della Provincia di Chieti, e Testa, presidente della Provincia di Pescara, insieme per riuscire a ricollocare i 46 ricercatori della Procter&Gamble di Sambuceto, che fra un anno chiuderà i battenti per trasferirsi all'estero.

Oggi c'è stato l'incontro con una rappresentanza dei lavoratori, che hanno spiegato come, oltre alla perdita di competenza specifiche nel territorio abruzzese, ci sia anche il problema della difficoltà per molti ricercatori, di trasferirsi all'estero, avendo un'età media di 46 anni. Inoltre, va anche considerata la perdite di indotto per l'assenza di consulenti e fornitori che gravitano attorno al polo di ricerca.

Una soluzione potrebbe essere il parziale riassorbimento di alcuni lavoratori da parte del Gruppo Angelini, e per questo i due presidenti hanno scritto al Presidente per chiedere un incontro urgente.

"Ci muoveremo coinvolgendo anche il vice presidente della Regione Abruzzo, Alfredo Castiglione, che ha già incontrato la Rsu della P&G e le parti sociali affinchè il nostro territorio non perda una realtà industriale importante".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procter&Gamble Sambuceto, le Province scrivono al Gruppo Angelini

IlPescara è in caricamento