A Pescara il costo medio della pizza più basso d'Italia

A dirlo è il Rapporto Ristorazione 2019 elaborato dalla Fipe-Confcommercio

Il costo medio più basso della pizza è a Pescara a livello italiano.
A dirlo è il Rapporto Ristorazione 2019 elaborato dalla Fipe-Confcommercio.

Dal Rapporto della Fipe emerge come il 67,6% degli intervistati consumi il pranzo fuori casa almeno una o due volte al mese nel corso della settimana, il 10,4% pranza fuori casa tutti i giorni.

Oltre il 27% degli intervistati afferma che rispetto al 2018 il consumo del pranzo fuori casa durante la settimana è aumentato fortemente o lievemente e nel 57,7% dei casi è rimasto invariato. Il 66,7% degli intervistati consuma il pranzo fuori casa nel week end, almeno un sabato o una domenica al mese, il 6,4% pranza fuori casa tutti i fine settimana.

Analizzando le varie tipologie di pasto emerge come i 7,61 euro di costo medio per una pizza a Pescara risulti il più basso d'Italia contro una media nazionale di 10,90 euro. La città più cara risulta essere Cosenza, con 12 euro, a seguire Varese (11,67), Venezia (11,58) e Siena (11,40). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento