Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Premio Parete 2019 a Giovanni Tamburi, cerimonia alla Bocconi di Milano

La borsa di studio è stata assegnata a Emmanuele Luca Varrati, 19 anni, sulmonese che frequenta il corso di International economics and finance alla Bocconi. "La finanza - ha spiegato Tamburi - non deve essere vista come una bestia cattiva"

Il Premio Parete 2019 è andato a Giovanni Tamburi, banchiere e imprenditore, presidente e amministratore delegato di Tip (Tamburi Investment Partners), è attivo nel campo della finanza aziendale dal 1977.  La cerimonia si è tenuta ieri alla Bocconi di Milano.

Il riconoscimento, dedicato alla memoria del finanziere abruzzese Ermando Parete, superstite del campo di sterminio nazista di Dachau venuto a mancare nel 2016, premia i personaggi in grado di impersonare nel mondo dell'impresa il lascito di Parete, che incoraggiava i giovani a superare le difficoltà con "entusiasmo di vivere e voglia di fare".

"La finanza - ha spiegato Tamburi durante la consegna del premio - non deve essere vista come una bestia cattiva, ma un'opportunità per le imprese di svilupparsi e per i privati di fare soldi. Evitando di fare profitto in modo sgarbato, ma con etica, sostenibilità, rispetto e studio".

La borsa di studio 'Premio Parete' è andata a Emmanuele Luca Varrati, 19 anni, sulmonese che frequenta il corso di International economics and finance alla Bocconi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Parete 2019 a Giovanni Tamburi, cerimonia alla Bocconi di Milano

IlPescara è in caricamento