menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto di Pescara, Padovano invita a fare squadra: "Lavoriamo insieme tutti"

Secondo l'esponente di Confcommercio va dato merito alle precedenti giunte di aver portato a termine l'approvazione del piano regolatore portuale partito nel 2009 e concluso nel 2014

Riccardo Padovano, della Confcommercio di Pescara, interviene per dire la sua sui fondi stanziati per i lavori ai porti di Ortona e Pescara. Queste le sue parole:

“Vedo un'attività politica non molto propositiva per la realizzazione dei lavori. Il fatto che ci siano queste polemiche non giova praticamente a nessuno. Il gioco delle parti ci può stare, ma mi sento in dovere, come componente della Confcommercio e come operatore economico, di sottolineare come questi lavori vadano comunque nella direzione di uno sviluppo infrastrutturale ed economico del territorio”.

Secondo Padovano, va dato merito alle precedenti giunte di Pescara di aver portato a termine l’approvazione del piano regolatore portuale partito nel 2009 e concluso nel 2014, così come bisogna dare atto all’attuale amministrazione, e a quella che ha governato fino allo scorso anno, di aver seguito il percorso già tracciato, "portando a casa un grande risultato".

"Facciamo in modo - aggiunge l'esponente della Confcommercio - che il porto di Pescara possa dotarsi delle infrastrutture per avere le grandi navi passeggeri. Basta polemiche ma senso di responsabilità comune. Occorre remare tutti sulla stessa direzione. Se a Pescara c’è il piano regoltore portuale, che si passi dalle parole ai fatti. Lavoriamo insieme tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante brasiliana in Abruzzo, Marsilio vuole vederci chiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento