rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia

Porto, al via i lavori per il taglio della diga foranea: costeranno 3,5 milioni

Ci vorranno dieci mesi per la conclusione dell'intervento. La soddisfazione di Luciano D'Alfonso: "Vogliamo consegnare all'acqua del mare e alla sua forza una quota di manutenzione del dragaggio"

Partono, presso la banchina del molo Sud del Porto di Pescara, i lavori per il taglio della diga foranea. Ci vorranno dieci mesi per la conclusione dell'intervento. Il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, ha sottolineato con orgoglio che "l'avvio di questa opera infrastrutturale appariva difficile dal realizzarsi e invece oggi vede il via".

"E' un'opera - ha aggiunto D'Alfonso - che costa 3,5 milioni di euro e che noi come Regione abbiamo voluto subito in questa legislatura, predisponendo la copertura finanziaria. Questa della diga foranea è stata la prima collocazione finanziaria delle prime risorse che noi abbiamo rinvenuto, per far sì che si corrispondesse in termini utili a un'opera necessaria che consentisse il recupero di funzionalità del porto di Pescara attraverso una semplice operazione: consegnare all'acqua del mare e alla sua forza una quota di manutenzione del dragaggio del porto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, al via i lavori per il taglio della diga foranea: costeranno 3,5 milioni

IlPescara è in caricamento