Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia Riviera Sud / Piazza le Laudi

Piazza Le Laudi: la fontanà rimarrà a bocca asciutta, non ci sono 22 mila euro per sistemarla

La fontana di Piazza Le Laudi rimarrà spenta a causa di un guasto alle pompe di sollevamento. Lo ha fatto sapere il coordinatore cittadino di Forza Italia Cerolini. "La Giunta non ha 22 mila euro per la riparazione"

La fontana di Piazza Le Laudi rimarrà a secco per tutta l'estate. A lanciare l'allarme è il coordinatore cittadino di Forza Italia Cerolini, a seguito del sopralluogo della Commissione Consiliare dopo la denuncia riguardante lo stato di degrado ed abbandono dell'opera.

A seguito del sopralluogo infatti si è scoperto che le pompe di sollevamento ed i motori sono danneggiati ed andrebbero sostiuiti con una spesa di 22 mila euro. Spesa che però, a quanto pare, l'amministrazione comunale attualmente non può sostenere. "Della problematica ho interessato il Presidente della Commissione Lavori pubblici Teodoro il quale ha fissato il sopralluogo odierno. In realtà ci eravamo anche illusi perché appena ieri i residenti ci avevano segnalato la presenza di operai che avevano transennato l’area della fontana e sembrava stessero lavorando sui motori interrati, lasciando sperare in un intervento concreto, seppure tardivo. E invece appunto, era solo un’illusione e oggi è stato svelato l’arcano: le transenne rosse attorno all’area della fontana sono già state rimosse perché, sapendo del sopralluogo, l’ufficio tecnico ha mandato due operai a fare l’unica cosa possibile, ovvero rimuovere l’erba che ricopriva i motori interrati e usciva dai bocchettoni."

PIAZZA LE LAUDI, FONTANA ABBANDONATA

Cerolini prosegue attaccando Alessandrini: "Per fare tali lavori servono appena 22mila euro, pochi spiccioli per un sindaco che si permette di spendere 50mila euro per un concerto di due ore in piazza, o per finanziare Festival letterari. Ma niente da fare, quei soldi non ci sono, non sono stati previsti in bilancio e quindi la fontana, uno dei pochi elementi di pregio artistico della riviera sud, è destinata restare miseramente spenta, aggravando la situazione di abbandono di Porta Nuova. Il Presidente Teodoro ha preso tempo sino a lunedì prossimo per verificare ancora con il dirigente se nelle pieghe di qualche appalto c’è un avanzo utilizzabile, ma è chiaro che in quel caso servirà un indirizzo politico, evidentemente non condiviso dalla maggioranza" aggiungendo che qualora i soldi non dovessero uscire è pronto ad organizzare una colletta popolare per riuscire a rimettere in sesto la fontana per l'estate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Le Laudi: la fontanà rimarrà a bocca asciutta, non ci sono 22 mila euro per sistemarla

IlPescara è in caricamento