Economia

Pesce avvelenato al Mercurio: la Regione vuole il divieto di pesca sul fiume Pescara

Gli ambientalisti del Forum H20 hanno annunciato che la Regione ha richiesto ai sindaci dei comuni bagnati dal fiume Pescara di emenare i relativi divieti di pesca dopo il caso dei pesci contaminati

Niente pesca sul fiume in Val Pescara.

E' la richiesta inoltrata dalla Regione ai sindaci dei comuni bagnati dal fiume Pescara dopo il caso dei pesci avvelenati al mercurio.

Ad annunciarlo gli ambientalisti del Forum H20, che fin dall'inizio si sono battuti per imporre immediatamente il divieto di pesca onde evitare che il pescato contaminato possa raggiungere le tavole dei pescaresi.

PESCE AL MERCURIO, INTERVIENE IL MINISTERO

Gli ambientalisti hanno commentato: "Il Forum H2O chiede ora ai sindaci non solo di emanare le ordinanze di divieto ma di assicurare un'informazione capillare e una sorveglianza adeguata, in considerazione del fatto che ci sono anche stranieri che frequentano l'asta del fiume per procurare cibo alle loto famiglie, bambini compresi, pescando. Intanto è arrivata anche la convocazione del Ministero dell'Ambiente per la conferenza dei servizi del 30 novembre, con all'ordine del giorno numerosissimi punti di fondamentale importanza"

La Regione ha chiesto che i divieti abbiano una durata di almeno sei mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce avvelenato al Mercurio: la Regione vuole il divieto di pesca sul fiume Pescara

IlPescara è in caricamento