Economia

Pescara, riscossione tributi: il Comune recupera 7 milioni

Il Comune di Pescara ha recuperato circa 7 milioni di euro nel 2011 fra Ici e Tarsu non pagate dai residenti, circa il 30/40% in più rispetto allo scorso anno.

Il Comune di Pescara ha recuperato circa 7 milioni di euro nel 2011 fra Ici e Tarsu non pagate dai residenti, circa il 30/40% in più rispetto allo scorso anno.

I dati sono stati illustrti dall'assessore alle Entrate Filippello: nel dettaglio per l'Ici sono stati recuperati 4 milioni di 24 mila euro, per la Tarsu 3,476 milioni.

Per la tassa sulla casa, i controlli hanno riguardato omesse denunce, aree fabbribabili, anomalie fra il 2006 e 2007, scissioni fittizie di nuclei familiari, mentre sull Tarsu oltre alle omesse denunce, sono stati effettuati controlli sui contratti di locazione e comodati.

Come già accaduto nel corso dell'anno, presto arriveranno a casa dei cittadini dei questionari da compilare. L'assessore ha sottolineato che per evitare raggiri e frodi i questionari saranno consegnati solo ed esclusivamente da Tnt Post.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, riscossione tributi: il Comune recupera 7 milioni

IlPescara è in caricamento