Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Pescara, emergenza povertà: sono adulti, italiani e senza lavoro gli utenti assistiti dalla Caritas

La Caritas Diocesana ha diffuso i dati relativi allo studio "Emmaus" riguardante la situazione della povertà nel pescarese e gli interventi effettuati nel Centro D'Ascolto Diocesano

E' adulto, maschio e italiano, disoccupato l'identikit dell'utente medio che ogni giorno si reca nel Centro D'Ascolto Diocesano e nella Cittadella dell'Accoglienza a Pescara per chiedere un aiuto.

La Caritas Diocesana ha diffuso il rapporto "Emmaus" che mostra i dati relativi agli interventi effettuati dagli operatori nel pescarese. A livello generale, aumenta leggermente il numero di persone assistite dal Centro D'Ascolto nel 2015 con 2329 interventi rispetto ai 2318 dell'anno precedente. Il totale delle persone che hanno avuto appoggio presso la Caritas pescarese è di 3485.

La fascia d'età maggiormente interessata è quella fra i 35 e 54 anni, in controtendenza rispetto ai dati nazionali dove invece aumentano sensibilmente i giovani indigenti ed in difficoltà economica.

Per quanto concerne la nazionalità invece, gli italiani superano gli stranieri: sono 1280 contro i 1049 comunitari ed extracomunitari. Anche questo dato risulta in controtendenza rispetto alla media nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, emergenza povertà: sono adulti, italiani e senza lavoro gli utenti assistiti dalla Caritas

IlPescara è in caricamento