rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Economia

Pescara Croazia, Confcommercio: "Servono altri orari e l'imbarco merci"

Confcommercio Pescara interviene in merito al collegamento tramite aliscafo fra Pescara e Spalato che quest'estate verrà ripristinato. Secondo l'associazione, con gli orari attuali e senza carico merci è inutile per l'economia cittadina

Il collegamento via aliscafo fra Pescara e la Croazia, secondo Confcommercio, con la configurazione attuale sarebbe inutile per l'economia cittadina.

L'associazione di categoria ha scritto alla Giunta Camerale della Camera di Commercio pescarese, per chiedere una modifica per gli orari e per la possibilità di trasportare merci.

"Perché dobbiamo subire scelte di questo tipo? Perché dobbiamo utilizzare il denaro pubblico, che in questo caso proviene dai diritti camerali versati dagli operatori economici, per sostenere un’operazione che non porta niente all’economia locale e fa solo gli interessi del turismo croato, della Snav e forse della biglietteria portuale? Eppure le aziende del nostro territorio interessate all’export dei propri prodotti avrebbero un grande bisogno di un collegamento efficace e  permanente con la Croazia, di un traghetto capace di imbarcare autovetture ma anche merci, senza costringerle a recarsi ad Ancona. Così come il turismo locale potrebbe giovarsi non poco di un collegamento che preveda orari di partenza al mattino, affinchè chi intende partire da Pescara provenendo da regioni vicine possa pensare di pernottare il giorno prima nella nostra città, magari facendo shopping e consumando qualcosa nei bar e ristoranti cittadini."dichiara il presidente Ardizzi, che chiede una revisione del collegamento e diffida la Camera di Commercio ad offrire sostegno finanziario qualora non venga modificato in quanto di fatto non porterebbe nessun giovamento all'economia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Croazia, Confcommercio: "Servono altri orari e l'imbarco merci"

IlPescara è in caricamento