menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, Comune: scaduto il bando per i posteggi degli ambulanti

E' scaduto ieri il bando per l'assegnazione dei 37 posteggi decennali, stagionali e annuali destinati agli ambulanti distribuiti sul territorio cittadino

E' scaduto ieri il bando per la presentazione delle domande per l’assegnazione dei 37 posteggi decennali, stagionali e non-stagionali, che l’amministrazione comunale di Pescara assegnerà entro l’inizio della stagione estiva e che saranno distribuiti sull’intero territorio cittadino.

A ricordare la scadenza del bando è stato l’assessore al Commercio del Comune di Pescara Stefano Cardelli, che ha inoltre spiegato come questo rapprensenti ulteriore tassello dell'opera di riorganizzazione intrapresa già a fine 2010 con l’approvazione del Regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche.

Cardelli sostiene che si tratta di provvedimenti attesi dagli ambulanti pescaresi per un trentennio e che l'attuale amministrazione sta portando a compimento.

Un Piano dei posteggi a cui gli uffici dell'assessorato al Commercio del Comune di Pescara stanno lavorando da diversi mesi - sottolinea Cardelli - puntando alla realizzazione di una sorta di mercato rionale ‘diffuso’ su tutto il territorio, che si sviluppa nell'intera città, creando nuove opportunità di lavoro, ma sulla base di regole ben precise e di una rigida disciplina circa le normative, anche e soprattutto igienico-sanitarie, che ciascun assegnatario dovrà rigorosamente rispettare. Cardelli ha spiegato che complessivamente sono 37 i posteggi individuati con la Polizia municipale, ossia 23 posteggi alimentari, 12 non alimentari e due prese d’atto di posteggi già esistenti su aree del Demanio forestale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento