Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia

Al via il programma di ripiantumazione di 260 nuovi alberi

Esprime soddisfazione l'assessore comunale alla tutela del verde pubblico, Laura Di Pietro: "A dimora più del doppio di quelli che era stato necessario tagliare. Ecco le specie concordate con il Green Table"

La prima fase prevede le seguenti strade dove verranno ripiantate particolari specie: su via Pepe, ontano e querce; in piazza San Francesco ontani e ginkgo biloba; in via Paolucci pini e pioppi; in piazza Italia un pino; in via del Santuario in prevalenza Liquidambar styraciflua, querce e peri da fiore; su via Vespucci meli e peri da fiore; in via Colle di Mezzo e via Basile cipressi; in via Fonte Romana un tiglio; in via Rigopiano i ligustri. Restano via Scarfoglio e viale Kennedy, interessate dal vincolo e per le quali il Comune ha presentato la sua proposta alla Soprintendenza per in prevalenza pini su via Scarfoglio e il resto un mix fra farnie, olmi e pioppi; mentre su viale Kennedy 89 per cento pini e 11 per cento ontani. "Appena ci risponderanno agiremo anche lì", ha affermato Di Pietro. Entro la primavera la ripiantumazione sarà completata, in sintonia con il periodo agronomico migliore per l'attecchimento.

La manutenzione degli alberi è stata vissuta in modo negativo – aggiunge il comandante Vincenzo Palano – Va dato atto a questa Amministrazione che è importante puntare su prevenzione e manutenzione, perché abbiamo sempre fatto degli interventi su alberature pericolore e se ci fosse stata negli anni, molti di tali interventi potevano essere evitati. L'apertura del tavolo tecnico è stata una delle cose più utili fatte ad oggi, perché ha realizzato una corretta mediazione di tutto quello che si poteva fare, tenendo conto, nel momento in cui si rifaceva la ripiantumazione, del futuro per non replicare le problematiche avute negli anni scorsi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il programma di ripiantumazione di 260 nuovi alberi

IlPescara è in caricamento