Economia

Apertura di parrucchieri ed estetiste nei comuni con maggiori restrizioni, la Cna: "Rispettare indicazioni della Regione"

L'associazione di categoria parla dell'ordinanza firmata dal presidente Marsilio che consente a queste attività di restare aperte in sicurezza

Rispettare le indicazioni della Regione Abruzzo riguardo all'apertura di parrucchieri, barbieri ed estetiste anche nei comuni con le maggiori restrizioni. 
È quanto indicato dalla Cna ai suoi associati visto che l'ultima ordinanza firmata da Marco Marsilio permette l’apertura di queste attività dove si lavora sicuri».

A farlo sapere è Angela Rita Barone, presidente regionale di Cna Benessere e Sanità.

La Barone invita contemporaneamente «le amministrazioni comunali interessate a consentirne l’applicazione, superando una situazione di confusione sul territorio regionale che ci viene segnalata in queste ore da diversi professionisti, e che si traduce in divieti all’apertura che non comprendiamo. L’ordinanza della Regione, che prende atto del migliorato quadro epidemiologico, riconosce anche di fatto la bontà delle misure di salvaguardia della salute pubblica adottate dalla categoria con i protocolli utilizzati sin qui. Misure che hanno reso le attività di servizio alla persona tra le più sicure in assoluto, e che i nostri associati continueranno ad utilizzare pienamente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apertura di parrucchieri ed estetiste nei comuni con maggiori restrizioni, la Cna: "Rispettare indicazioni della Regione"

IlPescara è in caricamento