Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Parcheggi in spiaggia a 4 euro? Protesta Forza Italia: "Salasso inaccettabile"

Il capogruppo Antonelli ha inviato un ordine del giorno urgente al sindaco ed alla giunta per chiedere di ridurre le tariffe giornaliere dei parcheggi estivi nella zona nord da 4 euro a 2,50 euro

Quattro euro forfettari per parcheggiare l'auto negli stalli estivi dell'ex Enaip e 3 euro per la Strada Parco. Forza Italia protesta per l'aumento dei prezzi per la sosta estiva destinata a turisti e bagnanti che soprattutto nei week end vorranno raggiungere la spiaggia.

Il capogruppo al Comune Antonelli ha presentato un ordine del giorno urgente, per chiedere al sindaco ed al consiglio comunale di ripristinare la tariffa giornaliera di 2,5 euro per la strada parco ed ex Enaip e 1 euro al giorno per la sosta lungo la riviera sud. Dopo il primo week end estivo in cui migliaia di persone hanno affollato le spiagge cittadine grazie alle alte temperature, ora l'opposizione chiede un'immediata modifica delle tariffe per evitare salassi che potrebbero scoraggiare turisti e cittadini.

SOSTA ESTIVA, ECCO DOVE PARCHEGGIARE

Antonelli prosegue: "Peraltro non c’è alcuna differenza tra chi parcheggia per passare solo qualche ora al mare, come le mamme con i bambini molto piccoli che non possono restare in spiaggia nelle ore di punta del caldo, e chi invece vi trascorre l’intera giornata. Assurdo poi il pretesto assunto dalla giunta per tentare di giustificare l’impennata dei prezzi: in teoria Pescara Parcheggi dovrebbe incassare circa 50mila euro in più e dovrebbe poi devolvere quella somma per fare la manutenzione straordinaria della pista ciclabile del lungofiume sud, che è invece competenza dell’amministrazione comunale. Dunque non si comprende come e perché Pescara Parcheggi, società in house che si occupa della gestione dei posti auto a pagamento e del servizio di riscossione, dovrebbe farsi carico di un onere che non appartiene al suo oggetto sociale rivestendo il ruolo di benefattore o mecenate"

Secondo Antonelli, molti cittadini hanno lasciato nel week end l'auto in sosta selvaggia lungo le traverse del lungomare, generando anche problemi di viabilità al traffico. "Al Consiglio comunale offriremo l’occasione di rendere un servizio autentico alla popolazione assumendo con trasparenza una posizione chiara che renderemo nota alla città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi in spiaggia a 4 euro? Protesta Forza Italia: "Salasso inaccettabile"

IlPescara è in caricamento