Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia

Parcheggi a Pescara, Confcommercio: "Situazione drammatica"

Confcommercio Pescara torna ancora una volta a chiedere maggiori parcheggi in centro e soprattutto un Piano Parcheggi che possa contribuire al rilancio dell'economia cittadina, considerando il periodo di grave crisi

La Confcommercio di Pescara ribadisce per l'ennesima volta la necessità della programmazione un ''Piano Parcheggi'' e l'individuazione di tutte le aree pubbliche o private nelle quali poter realizzare posti auto in città.

L'associazione chiede di poter avere un incontro congiunto con il nuovo Assessore al Commercio Santilli per esporre le proprie soluzioni in questo ambito.

Confcommercio Pescara propone infatti diversi interventi tampone che potrebbero supplire alla mancanza di posti auto in città, come la realizzazione di micro-aree (i cosiddetti “parcheggini”), il miglioramento delle condizioni dell’area di risulta, il ripristino dei parcheggi su entrambi i lati del Lungomare Matteotti e la rimozione della pista ciclabile,con multipiano interrato in Piazza 1° Maggio, e la pedonalizzazione della zona sovrastante.

Confcommercio Pescara sottolinea infine come sia ormai sotto gli occhi di tutti la tragica situazione vissuta dal commercio nel capoluogo adriatico, pertanto ritiene indispensabile proporre correttivi che permettano un’inversione di tendenza, al fine di dare nuova linfa al comparto che da sempre rappresenta il settore trainante dell’economia locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi a Pescara, Confcommercio: "Situazione drammatica"

IlPescara è in caricamento