rotate-mobile
Economia

Padovano (Sib Abruzzo Confcommercio): "Il 2 giugno negli stabilimenti balneari le locandine sulla questione delle concessioni"

Il presidente del Sib Abruzzo Riccardo Padovano annuncia l'adesione alla mobilitazione in programma il 2 giugno per la questione del rinnovo delle concessioni balneari

Anche i balneatori del Sib Abruzzo Confcommercio e della Fiba Confesercenti il 2 giugno aderiranno alla mobilitazione per la questione delle concessioni balneari, esponendo in tutti i lidi una locandina per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento. Lo ha fatto sapere il presidente del Sib regionale Riccardo Padovano:

"Sarà presente nei nostri lidi e nei nostri stabilimenti balneari questa locandina per richiamare ancora di più l’attenzione di chi è oggi al Governo affinché faccia più che mai chiarezza sulla questione del rinnovo delle concessioni perché francamente sta diventando difficile rispondere ad attacchi indiscriminati che arrivano alla categoria da più parti e anche da quelli che consideriamo facinorosi e che sostengono che le concessioni demaniali oggi sono nella illegittimità. Noi sosteniamo il contrario e diciamo che con questa confusione bisogna fare chiarezza.

Se non verrà attivata una normativa, una procedura sarà difficile fare proprio chiarezza sulla materia ed è il Governo che deve farla. Con questa locandina che esporremo negli stabilimenti ai nostri corregionali ma anche ai turisti noi vogliamo dire che il 2 giugno continueremo la nostra mobilitazione affinché vengano riconosciuti i diritti dei balneari e alle imprese che dovranno affrontare una stagione balneare che sta iniziando proprio in questi gironi e farlo in modo serio. Anche i balneari sono dei lavoratori e anche quella della gestione di uno stabilimento è attività di impresa per cui - conclude Padovano - dobbiamo poter lavorare con serenità e non con la tensione. Per cui ribadisco che spetta alla politica risolvere il problema. Vogliamo subito una legge anche per mettere a tacere questi attacchi feroci che stiamo subendo da troppo tempo. Parliamo di una categoria che produce un Pil non indifferente per il settore turistico, garantendo migliaia di posti di lavoro stagionali”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padovano (Sib Abruzzo Confcommercio): "Il 2 giugno negli stabilimenti balneari le locandine sulla questione delle concessioni"

IlPescara è in caricamento