Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Il presidente Sib Padovano scrive ai balneatori: "Rispetto rigoroso delle regole, l'emergenza non è finita"

Il presidente del sindacato dei balneatori di Confcommercio lancia un appello a tutti i balneatori per il rispetto rigoroso delle regole anti contagio per evitare nuove chiusure

Massima prudenza e soprattutto massimo rispetto delle regole anti contagio. Il presidente del Sib Confcommercio Abruzzo Padovano ha scritto una lettera a tutti i balneatori in vista della stagione estiva alle porte, con gli stabilimenti che a partire da lunedì 26 aprile potranno riprendere le attività di elioterapia, bar e ristorazione all'aperto.

Le concessioni date dal Governo, spiega Padovano, non sono un "liberi tutti" in quanto l'emergenza è tutt'altro che finita, ed occorre la massima prudenza per non compromettere la stagione estiva:

Consapevolezza, responsabilità nei comportamenti e massima prudenza devono “viaggiare” contestualmente al rigoroso rispetto delle norme anticontagio più che note, dal corretto uso delle mascherine, al distanziamento e divieto di assembramenti nonché alla scrupolosa igiene personale, il tutto per tutelare noi stessi e le nostre famiglie,

Il nostro personale ed i nostri clienti che dobbiamo sensibilizzare affinché facciano altrettanto.
A voi tutti un buon inizio di stagione

Ricordiamo che gli stabilimenti balneari, in base al decreto del Governo Draghi che entrerà in vigore dal 26 aprile, potranno riaprire al pubblico seguendo le ordinanze regionali e dunque, di fatto, non hanno una data di riapertura precisa come per altre categorie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente Sib Padovano scrive ai balneatori: "Rispetto rigoroso delle regole, l'emergenza non è finita"

IlPescara è in caricamento