menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale, finisce l'incubo per i pazienti della Radioterapia?

La Commissione Sanità del Comune si è recata in visita presso il reparto che da tempo è afflitto da gravi problematiche per la carenza d'organico e per i macchinari obsoleti e spesso guasti

Una speranza per i pazienti del reparto di Radioterapia dell'Ospedale di Pescara. Dopo mesi di gravi problematiche legate alla mancanza di personale ed ai macchinari obsoleti e spesso non funzionanti, questa mattina c'è stata la visita della Commissione Sanità del Comune, che ha potuto constatare in prima persona i disagi.

Presente il Primario dott. Marco D'Alessandro, che ha illustrato i problemi che portano spesso i pazienti ad effettuare le sedute in ospedali di altre province.

Se, infatti, da un lato la carenza di personale provoca spesso ritardi nell'erogazione delle prestazioni, dall'altro il parco tecnologico è ormai obsoleto. Per questo, verrà acquistato un nuovo acceleratore lineare più efficiente che permetterà di accorciare le liste d'attesa oltre a prevedere terapie innovative come la “Total Body Irradiation” (TBI).

RADIOTERAPIA, INCUBO PER I PAZIENTI PESCARESI

Il reparto inoltre ha chiesto l'acquisto di un nuovo strumento per la Brachiterapia e l'acquisto di un secondo acceleratore in sostituzione di quello utilizzato dal 2003.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento