rotate-mobile
Economia

Olio d'oliva, Regione Abruzzo chiede lo stato di calamità

La Regione Abruzzo, con l'assessore Pepe, ha chiesto lo stato di calamità naturale a seguito del brusco calo della produzione di olio d'oliva nel pescarese e nella Regione, dovuto a fattori climatici e ad un parassita

La Regione Abruzzo, con l'assessore Pepe, ha chiesto lo stato di calamità naturale dopo il drastico calo della produzione di olio d'oliva registrato quest'anno, a causa di fattori climatici e di un parassita.

Un anno drammatico, secondo Pepe, per i produttori e in particolare per i consorzi DOP e per questo dopo un'attenta valutazione dei danni subiti la Giunta ha adottato una delibera che permette di richiedere al Ministero lo stato di calamità naturale per il settore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olio d'oliva, Regione Abruzzo chiede lo stato di calamità

IlPescara è in caricamento