Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Morosità incolpevole: il Comune di Montesilvano aiuta gli inquilini a rischio sfratto

L'amministrazione Maragno viene incontro a tutti coloro che, a causa della crisi e della perdita del lavoro, sono impossibilitati a pagare l'affitto. Ecco come accedere ai fondi

Il Comune di Montesilvano ha messo a disposizione un fondo di 116.400 euro destinato agli inquilini morosi incolpevoli e che hanno ricevuto lo sfratto per mancato pagamento delle mensilità di affitto. Un'opportunità preziosa e straordinaria che però non ha trovato ancora riscontro nonostante le continue informazioni fornite dall'Azienda Speciale, delegata dall'Ente per presentare domanda di contributo. Il tetto massimo richiesto è di 4500 euro, che verranno erogati direttamente al proprietario dell'abitazione.

Per accedere è necessario presentare documentazione attestante la perdita di lavoro per licenziamento o la riduzione del reddito per cassa integrazione, oppure la cessazione di una attività professionale o impresa derivante da cause di forza maggiore o il decesso di un componente del nucleo familiare che abbia portato una sostanziale riduzione delle entrate complessive. In ogni caso occorre essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo e con reddito ISEE che attesti l'attuale condizione di disagio economico.

C'è tempo ancora una settimana per beneficiare di questo bando pubblico e per la compilazione delle domande ci si può rivolgere agli uffici comunali delle Politiche per la Casa, aperti il lunedì dalle 09,00 alle 12,30 ed il giovedì dalle 15,30 alle 17,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morosità incolpevole: il Comune di Montesilvano aiuta gli inquilini a rischio sfratto

IlPescara è in caricamento