rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Economia Montesilvano

Montesilvano, arriva la tassa di soggiorno? Confcommercio dice no

Confcommercio Pescara interviene in merito alla questione della tassa di soggiorno per i turisti che potrebbe essere introdotta a Montesilvano. "Ennesimo balzello che affosserebbe un settore già in grave difficoltà"

Come prevedibile, la Confcommercio Pescara esprime parere negativo in merito alla questione della tassa di soggiorno che potrebbe essere introdotta a Montesilvano.

"Si tratta dell’ennesimo balzello sulle spalle degli imprenditori del turismo, che andrebbe a penalizzare ulteriormente un settore già pesantemente piegato dalla crisi economica. Infatti, la tassa di soggiorno viene percepita negativamente dal cliente e diviene fattore discriminante nelle scelte, specie per destinazioni prettamente per famiglie come Montesilvano." dichiara Confcommercio, che sottolinea come Montesilvano non sia Roma, Firenze o Venezia dove i turisti si recheranno comunque, ma di una cittadina per il turismo low cost.

"Riteniamo anzi che, di fronte a dati allarmanti che parlano di tassi di occupazione delle camere d’albergo in costante e drammatico calo e di crisi del settore congressuale, andrebbero predisposte misure di sostegno alle imprese per evitare che le stesse a breve debbano chiudere i battenti." dichiara l'associazione di categoria che invece chiede politiche di valorizzazione e promozione del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, arriva la tassa di soggiorno? Confcommercio dice no

IlPescara è in caricamento