Economia Montesilvano

A Montesilvano i migranti diventano spazzini

Sei profughi ospitati a Montesilvano presso l'hotel Ariminum hanno iniziato ieri l'attività volontaria di pulizia delle strade e raccolta rifiuti accanto agli operai del Comune e delle aziende private

La recente convenzione fra il Comune di Montesilvano, Prefettura e la New Edil Roseto srl, cooperativa che gestisce l'hotel Ariminum, inizia concretamente a dare i suoi primi segnali del patto di volontariato.

Ieri infatti, un gruppetto composto da 6 migranti ha iniziato la raccolta di piccoli rifiuti nei pressi del Porto Allegro e nella zona retrostante la stazione ferroviaria.

Ogni mattina, ai volontari che hanno aderito alla sottoscrizione per mettersi al servizio della collettività, verranno indicati gli interventi e i punti della città dove eseguirli.

Possono impegnarsi nelle attività, su base libera, volontaria e gratuita, i cittadini stranieri che hanno presentato istanza per il riconoscimento della protezione internazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano i migranti diventano spazzini

IlPescara è in caricamento